Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 03 Luglio 2017 12:11
Sicurezza

Illuminazione pubblica a fari spenti, il Comune diffida il gestore

È stata avviata la procedura di messa in mora per inadempienza contrattuale dell’azienda vincitrice dell’appalto di manutenzione che, entro la fine giugno, avrebbe dovuto sistemare le zone di Corsico dove il problema è critico

Effettuata la manutenzione in viale Liberazione, in viale XXIV Maggio, in via Salma e in via Volta Effettuata la manutenzione in viale Liberazione, in viale XXIV Maggio, in via Salma e in via Volta

Le segnalazioni stavano diventando troppe per non intervenire. I residenti lamentavano lampioni spenti in varie zone del territorio. La mancanza di illuminazione pubblica metteva in pericolo sicurezza e incolumità dei passanti. All’ennesimo allarme, l’amministrazione di Corsico ha inviato alla società che ha in gestione il servizio, la Gemmo, una diffida e gli ha imposto di adempiere in tempi rapidissimi al ripristino dei punti luce, pena l’applicazione delle sanzioni previste dal capitolato della gara di appalto.Non solo. È stata avviata anche la procedura di messa in mora per inadempienza contrattuale. Il gestore, vincitore di una gara europea, infatti avrebbe dovuto sistemare, entro fine giugno, una serie di zone dove il problema illuminazione è critico.

150 lampioni spenti

“Noi ce la stiamo mettendo tutta – ha spiegato in una nota stampa il sindaco Errante - e non farò sconti a nessuno. Per trovare il migliore gestore possibile era stata bandita una gara molto complessa, nella quale sono previsti precisi parametri e conseguenti sanzioni in caso di inadempienza”. È stato lo stesso sindaco Filippo Errante a verificare di persona il malfunzionamento dei pali dell’illuminazione. Su 3.254 lampioni installati a Corsico ne sono risultati spenti 150, pari al 4,6% del loro totale. Subito dopo la notifica della diffida, la Gemmo ha provveduto a effettuare la manutenzione prima in viale Liberazione, in viale XXIV Maggio, in via Salma e in via Volta e successivamente in via Galieli, in piazza I Maggio, in piazza Europa, in via IV Novembre e in piazza Cervi. 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Dopo il calo delle iscrizioni
Il sindaco lancia l’appello: “Scegliete le scuole di Cesano”

Il sindaco lancia l’appello: “Scegliete le scuole di Cesano”

Simone Negri si trasforma in testimonial e invita i residenti a iscrivere i propri figli negli istituti cesanesi, in cui, negli ultimi anni si è registrato un calo di iscritti

Attualità
La scoperta
Mensa scuola Robbiolo, la commissione rompe le uova (non biologiche)

Mensa scuola Robbiolo, la commissione rompe le uova (non biologiche)

A poche ore dalla pubblicazione dell'articolo di pocketnews.it sulle anomalie rilevate dalla commissione mensa nella struttura di via Indipendenza, la giunta pubblica un comunicato stampa che conferma l'episodio e annuncia un confronto con l'azienda appaltatrice

Attualità
Sanità pubblica
Tutti i segreti della nuova riforma della sanità

Tutti i segreti della nuova riforma della sanità

Le novità introdotte da Regione Lombardia che riguardano i malati cronici spiegate ai residenti di Cesano. Chi vorrà, potrà avvalersi di un “tutor” che lo assisterà con piani terapeutici programmati