Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 22 Giugno 2017 09:28
L'incidente

Litiga per una precedenza, 61enne finisce al pronto soccorso

L’episodio è accaduto, attorno alle 22.30, in via Achille Grandi, a Cesano Boscone

L’uomo è stato soccorso e trasportato  all'ospedale San Carlo L’uomo è stato soccorso e trasportato all'ospedale San Carlo

Precedenza o non precedenza. Un alterco che si trasforma in lite. Poi la caduta e la ferita. Infine il ricovero al pronto soccorso dell’ospedale. È questa la sintesi di una serata infuocata dalle temperature. Che probabilmente hanno contribuito a far saltare i nervi a due automobiliti. L’episodio è accaduto, attorno alle 22.30, in via Achille Grandi, a Cesano Boscone.    Un 61enne, dopo aver litigato per motivi di viabilità, è caduto forse perché è sscivolato, forse per un malore, e ha picchiato la testa sull'asfalto.

Le responsabilità

Scattato l’allarme, l’uomo è stato soccorso da un'ambulanza della Croce Rossa di Buccinasco e un'automedica e trasportato  all'ospedale San Carlo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno eseguito i rilievi per accertare eventuali responsabilità.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Altro giovane nei guai per spaccio di droga

Altro giovane nei guai per spaccio di droga

Finito agli arresti domiciliari, FG, nato nel 1993, residente a Cusago, caduto nella rete tesa dai militari dell’Arma

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Due studenti spacciatori finiscono agli arresti domiciliari

Due studenti spacciatori finiscono agli arresti domiciliari

Hanno appena diciannove anni e sono stati sorpresi in flagranza di reato , in via Isonza a Cesano Boscone

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Evade dagli arresti domiciliari, arrestato all’interno della Banca Popolare

Evade dagli arresti domiciliari, arrestato all’interno della Banca Popolare

L’uomo,  un cinquantenne residente in via Lombardia 1 a Buccinasco, è stato rinchiuso in una cella di sicurezza in attesa del processo per direttissima