Seguici su Fb - Rss

Martedì, 20 Marzo 2018 18:14
Infortunio sul lavoro

Incidente alla Masotina, operaio rischia la vita

L’uomo, un cinquantottenne, è stato investito da una balla di 350 chili di rifiuti da riciclare

L'uomo è stato trasportato al Niguarda con l'elisoccorso L'uomo è stato trasportato al Niguarda con l'elisoccorso

Stava scaricando un tir da un imprecisato numero di balle di plastica compressa del peso di circa 350 chili, quando una l’ha investito colpendolo alle spalle. L’uomo, originario di Foggia, è stato subito soccorso dai suoi compagni di lavoro. È accaduto oggi pomeriggio sul piazzale della Masotina, l’azienda che ricicla rifiuti speciali, di Corsico. Sul posto è intervenuta una pattuglia di polizia locale guidata da un commissario e alcuni addetti di una croce volontaria. Le condizioni del ferito sono apparse gravi e per questo è stato deciso il suo trasporto in ospedale con l’elisoccorso.

Le indagini

L’elicottero con i sanitari a bordo è atterrato nelle immediate vicinanze della via per Cesano che è stata temporaneamente interdetta al traffico. Caricato nella carlinga il ferito, lo ha trasportato al Niguarda dove l’uomo è stato ricoverato in codice giallo. Intanto sono subito cominciate le indagini per capire meglio la dinamica dell’episodio ed accertare eventuali responsabilità da parte della stessa Masotina o di chi caricando le balle non si è assicurato della loro stabilità. Quello di Corsico è il terzo infortunio sul lavoro in una settimana capitati in zona. I due precedenti erano accaduti a Trezzano.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Operazione antidroga
Pusher nascondeva in casa un piccolo tesoro, frutto dello spaccio

Pusher nascondeva in casa un piccolo tesoro, frutto dello spaccio

I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato, B.E, un albanese di 33 anni residente in via dei Gelsi al numero 35

Cronaca
L'interrogatorio
Delitto Assiane, parla il Gip: “Il killer deve rimanere in carcere”

Delitto Assiane, parla il Gip: “Il killer deve rimanere in carcere”

Il Giudice per le indagini preliminari ha convalidato il fermo e imposto il carcere a Fabrizio Butà, l’assassino del senegalese ucciso sabato scorso a Corsico 

Cronaca
La fine dell'incubo
Delitto di Corsico, l’assassino confessa e si costituisce ai carabinieri

Delitto di Corsico, l’assassino confessa e si costituisce ai carabinieri

Fabrizio Butà ha confessato di essere il killer Assan Diallo, il senegalese ucciso sabato notte al quartiere Lavagna