Seguici su Fb - Rss

Martedì, 06 Marzo 2018 13:15
L'appuntamento

Campioni tra i giovani: due top player incontrano gli studenti della “Verdi”

250 ragazzi hanno potuto confrontarsi con Antonio Rossi e Stefano Comandini che hanno raggiunto traguardi differenti accomunati dalla passione, dal sacrificio, dalla voglia di rialzarsi dopo le sconfitte

Nella foto, Antonio Rossi e Stefano Comandini che nei giorni scorsi hanno incontrato oltre 250 studenti nel teatro della scuola Verdi Nella foto, Antonio Rossi e Stefano Comandini che nei giorni scorsi hanno incontrato oltre 250 studenti nel teatro della scuola Verdi

Il nome del primo è scolpito nella storia dello sport olimpico. Vincitore di tre medaglie d’oro (Atlanta 1996, Sydney 2000) nelle specialità della canoa K1 e K2; un bronzo (Barcellona 1992), un argento (Atene 2004). Ed ancora tre medaglie d’oro e altrettante ai Campionati Mondiali di specialità. Il secondo ha scalato i vertici dell’automobilismo italiano con Renault, Alfa Romeo, Porsche, Ferrari e attualmente è pilota ufficiale di Bmw Italia, premiato nel 2013, 2016 e 2017 tra i 25 migliori piloti del mondo del Team Bmw.

Top player

Qui si parla di Antonio Rossi e Stefano Comandini che nei giorni scorsi hanno incontrato oltre 250 studenti nel teatro della scuola Verdi. “Ormai da qualche anno la scuola secondaria  del nostro Istituto Comprensivo, si è posta, tra i suoi diversi obiettivi, quello di essere non solo luogo di apprendimento, ma anche motore di occasioni formative della persona. E lo fa attraverso una serie di incontri/eventi pensati apposta per i propri studenti”. Ha sottolineato Manfredo Tortoreto, dirigente scolastico dell’istituto.

Comune denominatore

I ragazzi hanno potuto confrontarsi con due atleti di specialità diverse e che hanno raggiunto traguardi differenti, con Rossi che ha conquistato il massimo che si potesse raggiungere e Comandini che, sicuramente ha vinto molto di meno. Ma in comune le loro vite sportive hanno la passione, il sacrificio, la voglia di rialzarsi dopo le sconfitte e il desiderio di raggiungere i propri sogni. Tutto questo hanno cercato di raccontare ai ragazzi che, sono stati letteralmente rapiti dai loro racconti e che poi, li hanno bombardati di domande e curiosità.

Talento e sacrificio

All’incontro ha partecipato anche lo psicologo dello sport Flavio Nascimbene che, con la professoressa Patrizia Errante, curatrice dell’evento, hanno cercato di toccare i momenti salienti delle loro carriere sportive, per fare emergere quanto sia importante comprendere che, i successi presuppongono non solo talento ma sacrificio, costanza e tenacia.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 



 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'iniziativa
Lasabrial incontra i suoi fan all’Auchan di Cesano Boscone

Lasabrial incontra i suoi fan all’Auchan di Cesano Boscone

L’appuntamento con la giovane youtuber è per domenica 24 giugno quando parlerà e si farà fotografare dal vivo con i suoi follower

Attualità
La denuncia
La Festa della birra fa ubriacare la Cascina Grande

La Festa della birra fa ubriacare la Cascina Grande

A denunciare, con video e foto postati sui social, le carenze dell’organizzazione, l’ex consigliere comunale del M5s Simone D’Agnelli e Francesco Belluscio, membro del consiglio direttivo della Confcommercio

Attualità
La festa
L’arcivescovo ordina 29 nuovi sacerdoti, uno è di Buccinasco

L’arcivescovo ordina 29 nuovi sacerdoti, uno è di Buccinasco

Il suo nome è Simone Teseo, 29 anni, laureato in design, destinato alla parrocchia di Pero- Cerchiate