Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 10 Gennaio 2018 14:33
Nuove opportunità

Via Trento si apre al FabLab e Coworking In evidenza

Punta su queste due soluzioni il nuovo bando per l’assegnazione della struttura polifunzionale di Cesano. Un’opportunità per giovani e professionisti, mai colta nel recente passato

Nella foto l'interno del centro polifunzionale di via Trento 12 a Cesano Boscone Nella foto l'interno del centro polifunzionale di via Trento 12 a Cesano Boscone

Prima di tutto, bisogna capire.  Cosa sono i FabLab (Fabrication Laboratory)? Sono micro officine artigianali ad alta tecnologia nelle quali è possibile realizzare dispositivi innovativi oppure oggetti più comuni utilizzando, ad esempio, stampanti 3D e macchine a taglio laser.  Che cosa è il Coworking? Qui è più facile. È la condivisione di uno stesso spazio lavorativo da parte di liberi professionisti, che possono - come anche nel caso dei FabLab -   creare sinergie e connessioni.

Una risorsa da non sprecare

Ed è su queste due soluzioni che scommette il nuovo bando indetto dall’amministrazione comunale di Cesano per affidare il centro polifunzionale di via Trento 12.  Una struttura che potrebbe diventare una risorsa per i giovani e per il territorio. In che modo? Secondo le intenzioni, da un lato, dovrebbe favorire l’aggregazione giovanile, dall’altro stimolare la produzione di eventi e attività socio-culturali e musicali. Potrebbe dare forma e sostanza anche alla formazione professionale tramite corsi e approfondimenti. “Intende inoltre essere – si legge in una nota stampa diffusa dal comune - luogo di incontro e scambio tra generazioni, attraverso la gestione e la realizzazione di attività culturali e di intrattenimento, con l’obiettivo di potenziare l’offerta nel territorio di eventi artistici, mostre, cineforum, musica dal vivo”. Chi più ne ha, più ne metta.

Un Hub multifunzionale

Secondo l’assessore alle politiche per i giovani Valeria Mulas “lo spazio deve, per avere successo, porsi come Hub di integrazione da una parte, di divertimento da un’altra e includere proposte di lavoro-formazione come Coworking e FabLab, che tanto successo stanno avendo nella vicina Milano”. Peccato che i bandi precedenti siano stati un vero fallimento. Lo spazio di circa 350mq ha già un bar al suo interno e si affaccia su un parco, con relativo parcheggio. “Pur rimanendo in una zona residenziale, - ho confermato Valeria Mulas - è quasi al confine con Milano e ha tutte le potenzialità per diventare un nuovo polo aggregativo sia durante il giorno, che la sera”.
Chi vuole partecipare deve scaricare il bando - che scade alle  11 del prossimo 7 febbraio -  disponibile sul sito  www.comune-cesano-boscone.mi.it nella sezione “bandi e avvisi”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Il Comune rivela le cifre
Mensa, tutti i numeri del “Metodo Errante”

Mensa, tutti i numeri del “Metodo Errante”

Il debito complessivo dal 2009 al 2015, che era di 1.227mila euro circa, si è ridotto a 796mila euro mentre sono inviati 135 preavvisi e comunicazioni di fermo amministrativo dei veicoli

Attualità
La terapia
Dolori alle ossa e ai muscoli? Scopri come si può guarire

Dolori alle ossa e ai muscoli? Scopri come si può guarire

Con il centro ortopedico OCS di piazza San Lorenzo, a Trezzano, collabora Paolo Zilvetti, della GlobalManualTeraphy, noto professionista biellese al servizio di sportivi e non

Attualità
La tempesta
Bomba d’acqua, si contano i danni

Bomba d’acqua, si contano i danni

Scuole chiuse, scantinati allagati, il temporale scatenatosi ieri sera sul Sud ovest Milanese ha lasciato dietro di sé una scia di problemi