Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 03 Maggio 2018 18:59
La scoperta

Piantagione di cannabis a Cesano, arrestati i coltivatori

L’operazione, condotta dal nucleo investigativo di polizia penitenziaria, ha permesso lo smantellamento della “tenuta”, e il sequestro di un fucile d'assalto AK-47S

La piantagione di cannabis era stata allestita all’interno di un capannone situato a Cesano Boscone La piantagione di cannabis era stata allestita all’interno di un capannone situato a Cesano Boscone

La piantagione di cannabis era stata allestita all’interno di un capannone situato a Cesano Boscone scoperto grazie l’attività di monitoraggio da parte degli investigatori dell’intera area comunale. All’interno della struttura erano state attrezzate apposite stanze dove sono state rinvenute complessivamente 402 piante di marijuana.

Giovani in manette

Avuta la certezza di aver messo le mani su qualcosa di importante, il nucleo investigativo centrale della polizia penitenziaria insieme a personale del Nucleo investigativo regionale di Milano, ha arrestato due giovani di 26 e 25 anni e oltre ad aver sequestrato il capannone con tutto il suo contenuto di sostanze stupefacente, ha tolto dalla circolazione diverse armi tra cui un fucile d'assalto AK-47S, compreso uniformi ed equipaggiamenti appartenenti alle forze dell'ordine.

Sodalizio balcano-egiziano

I due arrestati sono stati identificati in Dejan Dzolic, nato a Milano il 6 febbraio 1992 e di origine balcaniche, ed Essam Abdel Razek Mohamed nato in Egitto il 1 settembre 1993.  Durante una perquisizione dell'abitazione di uno degli arrestati, Dejan Dzolic, sono state rinvenute un fucile d'assalto AK-47S completo di munizioni, pistole e caricatori, una pettorina della Guardia di Finanza e pantaloni, giacche e camicie della polizia.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il processo
Molestie sessuali a minore, don Galli si difende: “Non l’ho toccato”

Molestie sessuali a minore, don Galli si difende: “Non l’ho toccato”

Il prete ha risposto alle domande di giudici della V Sezione Penale del Tribunale di Milano, dove si celebra il processo a suo carico

Cronaca
Violenza sulle donne
Sequestra una ragazza conosciuta sui social, rozzanese finisce agli arresti

Sequestra una ragazza conosciuta sui social, rozzanese finisce agli arresti

Questa mattina i militari della locale tenenza dei carabinieri gli hanno notificato un provvedimento emesso dal Gip del tribunale di Milano

Cronaca
Curatori al lavoro
Fallimento Api: in attesa degli immobili, venduti gli automezzi

Fallimento Api: in attesa degli immobili, venduti gli automezzi

Gli incaricati del Tribunale di Milano si sono presentati ieri ai cancelli dei depositi di via Monte Amiata, in via Monte Penice e sull’Alzaia Naviglio Pavese e hanno fatto piazza pulita