Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 12:30
La novità

Arriva l’assistenza ostetrica a domicilio In evidenza

Fornisce consulenza e assistenza per sostenere la ripresa fisica ed emotiva della mamma una volta tornata a casa. Al via anche corsi di musicoterapia, arteterapia e l’alzheimer café

L'ostetrica avrà il compito di rafforzare la stima e ridurre l'ansia legata all'insicurezza e all'inesperienza dei neogenitori. L'ostetrica avrà il compito di rafforzare la stima e ridurre l'ansia legata all'insicurezza e all'inesperienza dei neogenitori.

di Carolina Siviero

Tornare a casa con un bambino appena nato. Sono mille i dubbi e le necessità da dissolvere e affrontare. Per dare una mano alle neomamme, a Buccinasco, arriva l’assistenza ostetrica a domicilio. Fa parte, assieme a Arteterapia e Musicoterapia, di due nuovi progetti realizzati dai volontari dell'associazione “Famiglia Solidale Onlus”. Che, tra gli altri, hanno in partenza anche il progetto “Alzheimer-caffè”

Assistenza ostetrica a domicilio

L'arrivo di un bambino porta con sé importanti cambiamenti di ruoli, equilibri e ritmi. Nasce così l'esigenza di fornire consulenza e assistenza nel delicato momento che segue le dimissioni dall'ospedale, di sostenere la ripresa fisica ed emotiva della mamma, di aiutarla a instaurare una buona ed efficace relazione con il neonato, di promuovere e supportare un corretto e duraturo allattamento al seno, nonché il passaggio all'alimentazione con il latte artificiale.

Stress post parto

Durante le visite previste dal progetto “Assistenza ostetrica a domicilio”, a cura della dottoressa Federica Manara, la figura dell'ostetrica avrà il compito di rafforzare la stima e ridurre l'ansia legata all'insicurezza e all'inesperienza dei neogenitori. Non solo. L'associazione “Famiglia Solidale Onlus”, in collaborazione con i Servizi sociali del comune, intende anche occuparsi delle situazioni di disagio familiare e sociale, sempre riferite all’arrivo di un bambino, mettendo a disposizione una tutor a domicilio che possa intervenire in situazioni specifiche. Lo stress post parto, per esempio, è più diffuso di quanto si pensi.

Massaggio infantile

Una curiosità, particolarmente interessante è il Corso di Massaggio infantile, pratica comune nei paesi orientali, che consiste in una stimolazione sensoriale e relazionale che rafforza il legame tra mamma e neonato. Il corso si tiene all’interno dello spazio “Condivisione tra mamme”.


Arteterapia

Sarà Annalisa Bertulli a guidare gli incontri di arteterapia. La parola chiave? Divertirsi! Perché è di questo che si tratterà: un divertente viaggio alla scoperta delle proprie capacità creative grazie al quale, “sperimentando in maniera libera e giocosa” diversi tipi di materiali, si potrà approfondire la conoscenza di sé e rafforzare la propria autostima. Gli incontri si terranno ogni martedì (per i bambini di 1° e 2° elementare), giovedì (per i bambini di 3°, 4° e 5° elementare) e venerdì (per i bambini dai 3 ai 5 anni) dalle 17:30 alle 18:30 presso la sede dell'associazione in via Mantova 9 a Buccinasco – prima lezione gratuita martedì 7 novembre alle 17, il corso è rivolto anche ad adolescenti, adulti, anziani, neomamme, soggetti con morbo di alzheimer, parkinson e soggetti con disagi comportamentali, per info e prenotazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Musicoterapia

Tamburelli, maracas, sonagli... ma anche teli, tubi colorati e fogli di giornale saranno gli ingredienti del corso di musicoterapia tenuto da Alessandra Carloni. Una piacevole occasione per sperimentare suoni e divertirsi con melodia, ritmo, canto e giochi. Gli incontri si terranno ogni lunedì dalle 17:00 alle 17:45 (per i bambini da 1 a 3 anni) e dalle 18:00 alle 18:45 (per i bambini da 4 a 6 anni) e ogni mercoledì dalle 13:30 alle 14:30 (per le mamme in gravidanza) presso la sede dell'associazione in via Mantova 9 a Buccinasco – prima lezione gratuita lunedì 6 novembre alle ore 17:00, per info e prenotazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Alzheimer-cafè

È invece fissato a sabato 21 ottobre il primo appuntamento del progetto “Alzheimer-cafè”, a cui sono invitati a partecipare sia i malati di Alzheimer che i loro parenti: si tratta di quattro incontri – che si protrarranno fino a dicembre – organizzati in collaborazione con il Consultorio di Assago, durante i quali i pazienti potranno cimentarsi in attività di arteterapia e musicoterapia, mentre ai parenti verranno forniti sostegno e indicazioni su come trattare i malati e come supportarli nel loro percorso. Un'importante iniziativa che Filippo Bini, presidente dell'Associazione “Famiglia Solidale Onlus”, spera di poter prolungare anche oltre dicembre, “in modo da poter soddisfare le tantissime richieste che ci arrivano ogni giorno e a cui, per ora, non riusciamo a dare un seguito”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'appuntamento
Attualità
Le eccellenze del territorio
Rozzano, i medici del futuro nascono qui

Rozzano, i medici del futuro nascono qui

Il cuore pulsante dell’intero sistema di formazione è un laboratorio nel quale è possibile simulare ogni tipo di intervento, ogni tipo di situazione medica o chirurgica

Attualità
Raccolta dati
Inquinamento: a Trezzano si testa l’aria

Inquinamento: a Trezzano si testa l’aria

Pronta al via una campagna per misurare i livelli di inquinamento nel territorio comunale. Una centralina mobile sarà posizionata in largo Risorgimento

Attualità
Tra conferme e smentite
Trezzano, il mistero della Guardia di finanza negli uffici del comune

Trezzano, il mistero della Guardia di finanza negli uffici del comune

Visita “fantasma” degli agenti che, secondo indiscrezioni, avrebbero puntato l’area servizi sociali. La secca smentita dal sindaco