Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 11 Maggio 2017 10:09
La nuova sede

Lotta alla ‘ndrangheta: inaugurato il nuovo centro operativo della Dia In evidenza

Pur conservando la “sede sociale” in Calabria, le cosche hanno aperto “filiali” non solo in Italia ma anche in paesi esteri. In Lombardia le sue roccaforti sono a Buccinasco, Corsico e Cesano Boscone

La sala riunioni del nuovo centro della Dia dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino  La sala riunioni del nuovo centro della Dia dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Si è tenuta, nell’ambito delle celebrazioni del “Venticinquennale della Direzione Investigativa Antimafia”, l’inaugurazione della nuova sede del Centro Operativo D.I.A. di Milano. Alla cerimonia erano presenti il Ministro dell’Interno, Marco Minniti, e il capo della Polizia Franco Gabrielli.

Cambiare pagina

Nel suo intervento, il direttore, generale di divisione Nunzio Antonio Ferla, ha ricordato che “Venticinque anni fa, dare vita ai decreti istitutivi della Dia, fu l’espressione di una importante stagione riformista del Paese. Si voleva cambiare pagina rispetto a un passato, culminato nel periodo delle stragi. Si voleva affermare il senso che in Italia poteva prevalere un punto di vista diverso”. Anche in merito alla lotta alla criminalità organizzata
Infatti, grazie ai provvedimenti del ’91, ispirati da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino (cui è stata dedicata la sala riunioni del nuovo centro) si affronta il tema del contrasto alla criminalità non più in termini di emergenza ma strutturali. Grazie a loro, è stato sperimentato un modello di collaborazione, tra il mondo della “polizia” e quello “dell’intelligence”, che ha trovato poi applicazione anche nell’antiterrorismo.

Le filiali della 'ndrangheta

Oggi, la D.I.A è un presidio fondamentale nel contrasto alla criminalità organizzata a Milano, un luogo in cui le mafie hanno da tempo radicato la loro presenza, un territorio in cui si manifesta l’approccio più avanzato e moderno delle mafie, della ‘ndrangheta in primo luogo. Quest’ultima, pur conservando la “sede sociale” in Calabria, ha aperto “filiali” non solo in Italia ma anche all’estero. In Lombardia le sue roccaforti sono a Buccinasco, Corsico e Cesano Boscone

Tutti i numeri della Dia Milano

Nell’ambito della prevenzione la D.I.A. è impegnata nella prevenzione delle infiltrazioni criminali negli appalti pubblici; nella prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio; nell’individuazione e aggressione dei patrimoni accumulati dalle organizzazioni criminali. Con quali risultati? Nel corso degli ultimi mesi, per contrastare i tentativi di infiltrazione mafiosa nel settore degli appalti. In particolare, sono state controllate 341 imprese. Le richieste di informazioni antimafia pervenute da otto prefetture lombarde sono state, invece, 6.136 ed hanno riguardato, oltre alle iscrizioni alle white list provinciali, gli appalti relativi ad expo 2015, al giubileo, alla ricostruzione post terremoti del centro Italia e ad altre grandi opere. Nello specifico, su 37 provvedimenti interdittivi adottati, 34 hanno riguardato soggetti collegati alla ‘ndrangheta.

24 sequestri di beni immobili

Il Centro Operativo di Milano ha valutato, altresì, 371 segnalazioni di operazioni finanziarie sospette, di cui 89 pervenute dalla D.N.A.. Nel settore delle indagini giudiziarie, sono stati eseguiti 10 arresti, 8 dei quali in esecuzione di provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità Giudiziaria (che ha delegato anche 34 perquisizioni), 2 sequestri di denaro contante per 50 mila euro, 2 sequestri  di sostanza stupefacente  (129 kg di marijuana e 5 kg di cocaina) e 24 sequestri di beni immobili e mobili per un controvalore di oltre 5 milioni di euro.   

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Liti condominiali
Corsico, marocchino arrestato in un bar: aveva sparato in faccia a un vicino

Corsico, marocchino arrestato in un bar: aveva sparato in faccia a un vicino

L’episodio al culmine di una serie di liti condominiali tra Abdellatif El Abbassi e  Angelo Bertolaja, italiano, entrambi con precedenti per droga

Cronaca
Lotta al crimine
Due ladri d’auto e due spacciatori arrestati dai carabinieri

Due ladri d’auto e due spacciatori arrestati dai carabinieri

Le operazioni condotte dai militari hanno fatto scattare le manette attorno ai polsi di quattro malviventi, a Corsico e a Cesano Boscone

Cronaca
Il caso del giorno
Meningite a Rozzano, proclamato il lutto cittadino

Meningite a Rozzano, proclamato il lutto cittadino

È fissata per questa mattina, sabato, alle 11 la cerimonia funebre della piccola Giulia S. uccisa dalla meningite fulminante