Seguici su Fb - Rss

Sabato, 09 Giugno 2018 17:17
Operazione viaggiare sicuri

Sicurezza stradale: 14 denunciati per guida in stato di ubriachezza, due sotto l’effetto di droga

Nella notte appena trascorsa, quella tra venerdì 8 e sabato 9 giugno, la Polizia Stradale con l'ausilio del personale medico e sanitario ha messo in atto i controlli

Ogni pattuglia è stata coadiuvata da personale dell'ufficio sanitario della Questura di Milano Ogni pattuglia è stata coadiuvata da personale dell'ufficio sanitario della Questura di Milano

Da Assago alla Milano Bergamo, lungo le tangenziali e le barriere di ingresso alle autostrade. Ieri notte la polizia stradale ha effettuato una serie di controlli per verificare le condizioni psico fisiche con cui  giovani e meno giovani si mettono al volante, nel fine settimana. Il “bottino” è stato notevole.

Il bottino

Sedici equipaggi della polizia stradale impegnati nell’operazione. 258 persone controllate. Di queste, 19 sono state trovate in stato di ebbrezza alcolica. 14 sono stati denunciati all'autorità giudiziaria perchè il tasso alcolemico riscontrato era superiore a 0,8 g/l. A 4 conducenti è stato riscontrato invece un tasso alcolemico inferiore, compreso tra lo 0,5 e lo 0,8 g/l, per loro è scattata la sanzione amministrativa di 532 euro. Uno solo si è rifiutato di sottoporsi a controllo. 5 i veicoli sottoposti a sequestro amministrativo.

Il" "drogometro"

Ogni pattuglia è stata coadiuvata da personale dell'ufficio sanitario della Questura di Milano che grazie all’utilizzo del drogometro ha sottoposto a un controllo 5 conducenti, di cui 2 trovati sotto l'effetto di sostanza stupefacente. A tutti è stata ritirata la patente di guida per l’applicazione del periodo di sospensione previsto per questo tipo di violazione. L’operazione rientra nel servizio di controllo massivo degli utenti della rete autostradale nelle ore notturne, a ridosso del fine settimana. L’obiettivo è la prevenzione degli incidenti stradali correlati all'alterazione delle condizioni psicofisiche dei conducenti per l'assunzione di alcool e sostanze stupefacenti.

Trend negativo

Il motivo? Il trend infortunistico grave, che si sta registrando in questi ultimi tempi, non va nella direzione auspicata. Anzi sta peggiorando. Pertanto, attuando protocolli oramai consolidati, nella notte appena trascorsa, quella tra venerdì 8 e sabato 9 giugno, la Polizia Stradale con l'ausilio del personale medico e sanitario ha “occupato” in particolare le barriere di Assago della Milano-Genova in ingresso in città quella di  Milano Nord sulla A/8 dei Laghi, di Milano est sulla A/4 direzione Bergamo.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'interrogatorio
Delitto Assiane, parla il Gip: “Il killer deve rimanere in carcere”

Delitto Assiane, parla il Gip: “Il killer deve rimanere in carcere”

Il Giudice per le indagini preliminari ha convalidato il fermo e imposto il carcere a Fabrizio Butà, l’assassino del senegalese ucciso sabato scorso a Corsico 

Cronaca
La fine dell'incubo
Delitto di Corsico, l’assassino confessa e si costituisce ai carabinieri

Delitto di Corsico, l’assassino confessa e si costituisce ai carabinieri

Fabrizio Butà ha confessato di essere il killer Assan Diallo, il senegalese ucciso sabato notte al quartiere Lavagna

Cronaca
Svolta nelle indagini
Delitto di Corsico: trovata una pistola, la parola passa agli esperti della balistica

Delitto di Corsico: trovata una pistola, la parola passa agli esperti della balistica

Svolta nell’omicidio di Assane Diallo, trovata in uno scantinato di via delle Querce un’arma che potrebbe essere quella usata dall’assassino