Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 11:53
I voti ai politici

Le Pagelle del Consiglio Comunale

Scambi di accuse, polemiche, nel consiglio comunale di Trezzano sembra essere tornati ai vecchi tempi. Questi sono i voti della seduta del 10 ottobre 2017

Nell'immagine, l'aula consiliare di Trezzano, nel centro socio culturale dedicato a Ostilio Bego Nell'immagine, l'aula consiliare di Trezzano, nel centro socio culturale dedicato a Ostilio Bego

Graziella  Adriana (PD) sv

Albini Claudio (PD) VOTO 5,5 – Non è serata. Prima il guasto tecnico che impedisce ai trezzanesi di assistere in streaming allo show del Consiglio, poi si dimentica di alcune interrogazioni, infine non si ricorda di dare la parola a Crimi. Ciliecina sulla torta non riesce a frenare la vis polemica né di Russomanno e nemmeno quella di Bottero.

Arminio Consolino (PD) sv -

Bottero Fabio (PD) VOTO 5 -  È caduto nella trappola tesagli da Russomanno. Se avesse risposto su via Salvini, avrebbe provocato la reazione dei residenti presenti in Consiglio comunale, non rispondendo ha dato l’impressione di avere qualcosa da nascondere.

Ghilardi Giorgio (Lega) VOTO 6 – Ha tentato di capire se il parere del Parco sud sulla tangenzialina è vincolante o solo un suggerimento. Si potrebbe filosofare all'infinito sui due termini.

Gervasoni Guido (Trezzano Oltre) VOTO 6 - La sua è la migliore battuta della serata: "Dopo due anni di lavoro – ha detto – volete approvare una variante che varia pochissimo, quasi nulla".

Lardaloro Laura (FI) sv -  

Longo Laura Anna (PD) sv

Nani Guido (M5s) VOTO 7 – Ecco come mettere in difficoltà tecnici e maggioranza senza alzare la voce. Una sua domanda sulle percentuali di consumo del territorio previsto dalla variante manda in crisi l’architetto che ha predisposto il documento

Nappo Francesco (PD)  sv - Assente.

Fabio Crimi (Controcorrente) 6 – Si vede che è giovane. Chiede: “Perche l’ex sindaco Scundi non ha firmato la convenzione  che attribuiva al comune la responsabilità dei lavori in Piazza Risorgimento?” Già, perché?

Partegiani Barbara (PD) sv –  

Renna Giuseppina (Trezzano Con Fabio) sv

Russo Nicola (Indipendente) VOTO 6 – La vecchiaia deve averlo cambiato. Sino a qualche anno fa (30 o 40, ormai la sua presenza sui banchi del Consiglio si perde nella notte dei tempi) si sarebbe buttato come un pesce nel mare di polemiche scoppiate tra Russomanno e Bottero. Ieri sera era ieratico, quasi un predicatore di pace. Ma sta bene?

Russomanno Giuseppe (Controcorrente) VOTO 5 – Lo stesso voto di Bottero. Bravo a preparargli la trappola, forse un po’ meno nella sua gestione. Ai punti, però, avrebbe vinto il confronto politico

Scurati Sara Maria (Trezzano Con Fabio) sv - 

Sessa Vincenzo (Trezzano Con Fabio) sv

Domenico Spendio Voto 6 – Taglia la testa al toro: di documento di programmazione (Dup), gli interventi che il comune intende fare nei prossimi anni, se ne parlerà solo quando si discuterà di bilancio. I soldi non sono miei, ma li gestisco io.

Sandra Volpe (Pd) – Voto 4 – Passa la serata con gli occhi quasi sempre fissi sul telefonino, indifferente alla tempesta che le si scatena intorno

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Altro in questa categoria: « Le pagelle del Consiglio comunale

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Buccinasco
Promossi e bocciati
Rozzano
I voti ai politici
Le pagelle del Consiglio comunale

Le pagelle del Consiglio comunale

I voti ai politici di Rozzano presenti al Consiglio comunale del 19 luglio

Corsico
I voti ai politici
Le pagelle del Consiglio comunale

Le pagelle del Consiglio comunale

Scoppiano scintille su tutta la linea Maginot eretta dalla maggioranza per difendere l’assessore di Mino da una mozione di censura

Trezzano
I voti della politica
La pagelle del Consiglio comunale

La pagelle del Consiglio comunale

Il bilancio è stato al centro della seduta del Consiglio comunale del 28 marzo. Questi i voti dei politici