Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 01 Febbraio 2017 17:45
I voti di consiglieri e assesori

Le pagelle del Consiglio comunale

Approvato il Bilancio di previsione 2017, il documento più importante per un ente locale, strumento di programmazione di tutte le attività del Comune

Sindaco assente per malattina, forse nell'ultimo Consiglio comunale della legislatura Sindaco assente per malattina, forse nell'ultimo Consiglio comunale della legislatura

DAVID ARBOIT – Pd – voto 6,5 – Maiorano ammalato lo ha delegato a rappresentarlo e lui ha calato un tris d’assi sulla riduzione delle spese legali del comune, sulla costituzione dell’ufficio appalti e  sul personale che sarà integrato da nuovi assunti

OTTAVIO BALDASSARRE – 6 – Sembra si emozioni a parlare in pubblico poi invece attacca l’opposizione e l’accusa di non aver presentato candidature per il rinnovo del cda della municipalizzata

CARLO BENEDETTI - Gruppo Misto – assente

FILIPPO BINI SMAGHI - Unione Di Centro – voto 6 – Vota contro il bilancio non per l’ammontare dei costi, ma per la distribuzione delle spese. “Si poteva fare meglio”, dice

GRAZIA CAMPESE – Pd – 5,5 – Si agita tutta mentre accusa l’opposizione di non partecipare alle commissioni

ELISA CAPANNA - Per Buccinasco - sv

MATTEO CARBONERA – Pd – voto 6 – Difende le scelte del comune nel sociale e sottolinea come l’amministrazione di cui fa parte abbia dato priorità ai reali bisogni della città, affermazione contestata da Iocca

FIORELLO CORTIANA - Coalizione Civica – assente  

SERENA CORTINOVI – Centrodestra – voto 6,5 – Sarebbe un delitto se il centrodestra non la candidasse alla carica di sindaco. Si propone sempre con garbo ed estrema educazione, pur difendendo le sue posizioni
 
CLARA DE CLARIO – Verdi – 7 – Tutti, maggioranza e opposizione hanno riconosciuto il suo lavoro ai servizi sociali

DOMENICO DE PALO - Coalizione Civica – voto 5 –  L’insufficienza perché ha annunciato in apertura di consiglio che alle prossime elezioni cambierà casacca e si presenterà con un’altra lista civica

LUIGI IOCCA  – Centrodestra – 6 – Ingaggia duelli con quasi tutti gli assessori e i suoi dirimpettai seduti sui banchi della maggioranza. Se fosse meno irruento otterrebbe risultati migliori. Forse

GIAMBATTISTA MAIORANO – Pd – assente – Il sindaco è malato e potrebbe aver perso l’ultima seduta del consiglio comunale della sua lunga carriera politica. Dipende da quando saranno convocati i comizi elettorali

SIMONE MERCURI – Pd – sv

ROSA PALONE - Per Buccinasco - voto 6,5 – Per lei un consiglio da ordinaria amministrazione

STEFANO PARMESANI – Pd – sv

ALBERTO PERONACI - Per Buccinasco – 6 – è rimasto sorpreso dal fatto che la variante di Pgt non sia stata portata in consiglio. Se i comizi elettorali fossero indetti prima della convocazione di un nuovo consiglio, si corre il rischio che venga discusso dalla maggioranza che uscirà vincente dalle urne

RINO PRUITI – Per Buccinasco – 6,5 – Anche lui punta su tre assi: ambiente, innovazione tecnologica e lavori pubblici e promette che il bilancio in discussione garantirà la realizzazione delle opere decise

LUIGI RAPETTI – Centrodestra – sv

ANGELO SPEDALE - Gruppo Misto – sv

PAOLA GIUSEPPINA STURDÀ – Pd – Assente

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Liste & dintorni
Giri di valzer in Consiglio comunale

Giri di valzer in Consiglio comunale

Sciolta la lista “Trezzano con Fabio”: Scurati e Sessa hanno costituito, assieme al sempreverde Nino Russo, ex capogruppo Pd, una nuova formazione chiamata “Trezzano Civica”

Politica
Il confronto
Patrocini, scontro Valastro-Masiero in Consiglio comunale

Patrocini, scontro Valastro-Masiero in Consiglio comunale

Il duello su una mozione che chiedeva alla giunta l’impegno a modificare le norme che regolano i patrocini inserendo un codicillo che vieterebbe la concessione ad associazioni che abbiano un qualche riferimento con il fascismo o con il nazismo

Politica
Una questione di poltrone?
Rozzano, per il dopo Apuzzo, Mdp bussa alla porta del sindaco

Rozzano, per il dopo Apuzzo, Mdp bussa alla porta del sindaco

Chiesto un incontro con il primo cittadino che per il momento non si è resa disponibile. Il coordinatore di Articolo 1: “È una questione di rappresentanza e non di poltrone”